Free songs

Cadna

Scritto il 13 aprile 2016 da admin

CadnaACadnaA (Computer Aided Noise Abatement) della Datakustik è il software per il calcolo, la presentazione, la valutazione e la previsione dell’esposizione acustica; CadnaA è diventato di fatto uno standard internazionale, ormai diffuso in più di 50 Paesi.

Non importa se il vostro obiettivo sia studiare l’immissione di rumore di un impianto industriale, di un centro commerciale con parcheggio, di una nuova ferrovia o persino di intere città ed aree urbane: CadnaA è progettato per gestire tutte queste funzioni.

Il software è in grado di calcolare la propagazione del suono all’esterno a partire da sorgenti di suono interne.

CadnaA interpolando i dati di input inseriti in un modello tridimensionale, crea una mappa basata sulla teoria del “Ray Tracyng”, ovvero l’emissione di raggi conici aventi ciascuno una certa porzione di energia, e, tenuto conto della riflessione dei raggi rispetto a superfici solide ed in funzione della distanza, elabora la quantità di energia che compete alla superficie interessata, ricavando una mappa di distribuzione energetica dei valori di SPL ovvero Sound Pressure Level. Ogni raggio possiede una certa energia che viene persa durante le riflessioni o contribuisce, se in via diretta, alla formazione del livello sonoro al ricettore. La tolleranza del sistema è compresa entro ±1.5 dB.

La definizione del modello si articola in 3 fasi:

  1. Creazione del modello tridimensionale del contesto
  2. Caratterizzazione acustica del sito
  3. Individuazione dei punti di ricezione

Il programma restituisce diversi tipi di rappresentazione dei risultati: mappe orizzontali e sezioni verticali delle curve isofoniche; tabelle riassuntive dei livelli puntuali di pressione sonora, sia globali che per bande di ottava. Per il rumore da traffico veicolare, il metodo di calcolo utilizzato, è quello francese «NMPB-Routes-96 (SETRA-CERTU-LCPC-CSTB)», citato in «Arrêté du 5 mai 1995 relatif au bruit des infrastructures routières, Journal Officiel du 10 mai 1995, article 6» e nella norma francese «XPS 31-133».

Tra le caratteristiche salienti del NMPB c’è la possibilità di modellizzare il traffico stradale con dettagli relativi al numero di corsie, numero di veicoli/h, velocità e caratteristiche dei veicoli, profilo trasversale delle strade;