Free songs

Categoria: Documento di valutazione rischi

Rischio chimico nei calzaturifici

Scritto il 20/01/16 da admin

E’ da molto tempo che si considera l’attività svolta all’interno dell’industria calzaturiera a rischio chimico (nel volume 25  del 1983 delle monografie IARC è riportato come l’incidenza del tumore nasale sia maggiore negli addetti dell’industria calzaturiera rispetto alla popolazione generale). Da studi epidemiologici eseguiti nell’ultimo trentennio è emerso che le polveri di cuoio sono responsabili [...]

Leggi tutto

Laboratori e rischio chimico

Scritto il 19/01/16 da admin

L’INAIL ha diffuso un Manuale per la tutela della salute del personale dei laboratori di ricerca così da fornire una guida rapida e di facile consultazione per identificare e controllare il rischio chimico. All’interno di un laboratorio l’impiego delle sostanze coinvolge diversi soggetti, che possono presentare una preparazione non sempre specifica (tirocinanti, tesisti, specializzandi). Gli [...]

Leggi tutto

Documentazione per inizio attività

Scritto il 15/10/14 da admin

Al momento dell’inizio di attività con presenza di dipendenti, il datore di lavoro deve essere informato sugli obblighi inerenti alla sicurezza e igiene sul luogo di lavoro. E’ obbligatorio, entro 90 gg dall’inizio dell’attività o dall’assunzione di personale: nominare il Responsabile dei Prevenzione e Protezione (RSPP) nominare gli addetti: alla prevenzione incendi, lotta antincendio e gestione delle [...]

Leggi tutto

DPI – Saldatura

Scritto il 18/02/14 da admin

L’attività di saldatore comporta pericoli a carico degli occhi, del viso , dell’udito e del corpo intero (a causa della proiezione di materiale incandescente). Le saldature ad arco elettrico, con qualsiasi corrente di saldatura e su qualsiasi supporto, possono superare i valori limite previsti per la radiazione UV per tempi di esposizione dell’ordine delle decine [...]

Leggi tutto

Rischio chimico nel settore edile

Scritto il 18/02/14 da admin

All’interno dei cantieri edili sono presenti diversi prodotti che sono potenzialmente pericolosi per la salute del lavoratore e l’esposizione al rischio può manifestarsi anche a seguito di specifiche lavorazioni. Solventi, adesivi, oli minerali, sostanze bituminose, polveri inalabili e respirabili, fumi di saldatura: nel comparto edile uno dei rischi spesso più sottovalutati è il rischio chimico. Inoltre [...]

Leggi tutto

Registrazione delle sostanze soggette a un regime transitorio

Scritto il 20/06/13 da admin

Il  31 maggio 2013 sono scaduti i termini per la registrazione delle sostanze, soggette a un regime transitorio, fabbricate o importate nell’Unione Europea, in quantitativi pari o superiori a 100 tonnellate all’anno per fabbricante o importatore, almeno una volta dopo il 1° giugno 2007. La scadenza successiva, per le sostanze importate o prodotte in quantità superiori a [...]

Leggi tutto

CLP: modifiche al Regolamento 1272/08

Scritto il 20/06/13 da admin

Il 1 giugno 2013 è stato pubblicato il Regolamento 487/2013 del 08/05/2013 recante modifica, ai fini dell’adeguamento al progresso tecnico e scientifico, del regolamento (CE) n. 1272/2008 del Parlamento europeo e del Consiglio relativo alla classificazione, all’etichettatura e all’imballaggio delle sostanze e delle miscele. Con il Regolamento 487/2013, quarto adeguamento al progresso tecnico del regolamento CLP, [...]

Leggi tutto

REACH – registrazione sostanze

Scritto il 17/06/13 da admin

Il  31/05/2013 sono scaduti i termini per la registrazione delle sostanze soggette a un regime transitorio fabbricate o importate nell’Unione Europea, in quantitativi pari o superiori a 100 tonnellate all’anno per fabbricante o importatore, almeno una volta dopo il 1° giugno 2007. Ricordiamo che la scadenza successiva, per le sostanze importate o prodotte in quantità superiori a [...]

Leggi tutto

Impianti di trattamento aria: contaminazione microbiologica

Scritto il 12/06/13 da admin

Si possono definire indoor, secondo quanto indicato dalle Linee Guida per la Tutela e la Promozione della Salute in Ambienti Confinati elaborate dalla Commissione Indoor del Ministero della Salute, tutti gli ambienti confinati di vita e di lavoro non industriali. Ricadono in questa definizione non solo gli ambienti di dimora e di svago (cinema, ristoranti, negozi, strutture sportive, …), ma [...]

Leggi tutto

UNI EN ISO 7726

Scritto il 12/06/13 da admin

Riassunto UNI EN ISO 7726 La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN ISO 7726 (edizione luglio 2001). La norma specifica le caratteristiche minime degli strumenti per la misurazione delle grandezze fisiche che caratterizzano un ambiente e specifica i metodi per la misurazione delle stesse.

Leggi tutto