Free songs

Valutazione rischio vibrazioni

Scritto il 5 giugno 2013 da admin

Esposizione del sistema mano-braccio, indicata con acronimo inglese HAV (Hand arm vibration) si riscontra in lavorazioni in cui i lavoratori impugnano utensili vibranti o materiali sottoposti a vibrazioni o impatti.

Esposizione del corpo intero, indicata con acronimo inglese WBV (Whole Body Vibration) si riscontra in lavorazioni a bordo di mezzi di movimentazione usati in industria e agricoltura, di mezzi di trasporto e in generale di macchinari industriali vibranti che possano trasmettere vibrazioni al corpo intero.

Il D.Lgs. 81/08 stabilisce che il datore di lavoro, in collaborazione con un tecnico incaricato, rediga il documento di valutazione di rischio vibrazioni meccaniche.

L’art. 202 del D.Lgs. 81/08 prescrive che la valutazione del rischio da esposizione a vibrazioni meccaniche possa essere effettuata sia senza misurazioni strumentali, sulla base di appropriate informazioni reperibili dal costruttore e/o da banche dati accreditate (ISPESL, CNR, Regioni), sia con misurazioni, in accordo con le metodiche di misura prescritte da specifici standard ISO-EN.

Magister è in grado di effettuare la valutazione della esposizione personale alle vibrazioni meccaniche come indicato dal D.Lgs. 81/08.

La legge prevede un diverso calcolo di esposizione e un differente limite per quanto riguarda:

  • il sistema mano-braccio
    vibrazioni meccaniche che, se trasmesse al sistema mano-braccio nell’uomo, comportano un rischio per la salute e la sicurezza dei lavoratori, in particolare disturbi vascolari, osteoarticolari, neurologici o muscolari
  • il corpo intero
    vibrazioni meccaniche che, se trasmesse al corpo intero, comportano rischi per la salute e la sicurezza dei lavoratori, in particolare, lombalgie e traumi al rachide

La società Magister effettua la valutazione come da indicazioni di legge; nel caso di effettuazione di misure dirette, queste ultime sono effettuate secondo le norme previste dal decreto e precisamente:

  • UNI ISO 2631-1,  UNI EN ISO 5349-1 e UNI EN ISO 5349-2 per la misurazione e valutazione delle vibrazioni trasmesse alla mano.
  • UNI EN 14253 per la valutazione dell’esposizione dell’uomo alle vibrazioni trasmesse al corpo intero

Approfondimenti